08 agosto 2012
treni

Biglietti più cari del 10 per cento

Ennesima stangata per i consumatori i quali, per ancora una volta, vedranno lievitare il prezzo del biglietto dei treni.
Infatti, oltre all’aumento del ticket sui farmaci, la giunta Regionale, per far fronte ai tagli del Governo su sanità e trasporto pubblico, ha deciso di aumentare del 10 per cento il prezzo del biglietto dei treni.
Viaggiare dunque sulle ferrovie Toscane costerà di più se si tratta di corsa singola, mentre sugli abbonamenti verranno applicate tariffe agevolate per chi presenta un Isee inferiore ai 25 mila euro.
Il provvedimento sarà vagliato il 9 agosto prossimo, giorno in cui il Consiglio Regionale si riunirà in seduta straordinaria per discutere della politica di revisione della spesa pubblica e del bilancio toscano.
“La disponibilità del reddito delle famiglie, dice Grazia Simone, Segretario Generale Adiconsum Toscana, è sempre più utilizzato per il pagamento dei servizi e sempre meno per i consumi che invece potrebbero essere fonte di ripresa economica.”

“Anche curarsi sta diventando sempre più costoso e prima o poi qualcuno dovrà farsi carico della povertà emergente. Continuare a vessare i cittadini porta poco lontano. “

Mariantonietta Rasulo