27 giugno 2018
VICENDA PEOPLEFLY: COSA FARE SE IL VOLO PRENOTATO È INESISTENTE
Come stornare il pagamento fatto e cosa richiedere al broker

L’Non parte con i migliori auspici la stagione estiva dei passeggeri del trasporto aereo. È di questi giorni, infatti, la notizia che i voli acquistati per alcune tratte nazionali, tra cui Bologna, Trapani, Reggio Calabria, Verona, tramite il broker PeopleFly, sono risultati inesistenti.

Sul fatto sta indagando l’Enac, l’Ente nazionale per l’Aviazione civile, sollecitata dai gestori aeroportuali, a loro volta allertati dalle segnalazioni dei consumatori.

Che cosa fare
Se hai pagato con:
· carta di credito contatta l’istituto emittente e chiedi di attivare la procedura del “charge back”
· se hai pagato con PayPal, attiva la garanzia clienti PayPal
· se hai pagato con bonifico, non ci sono purtroppo grandi chance di poter stornare il pagamento. Se, comunque, non è passato troppo tempo, puoi fare un tentativo presso la tua banca.

Richieste a PeopleFly
Se dovesse emergere che effettivamente il broker ha venduto voli inesistenti, puoi chiedere a PeopleFly:
· il rimborso del biglietto
· il risarcimento danni. A questo proposito è utile verificare l’esistenza di una polizza di responsabilità civile che copra il broker in caso di inadempimento contrattuale.
Ricordiamo che il vettore aereo è responsabile in termini di rimborso e pagamento della compensazione pecuniaria solo se i biglietti sono stati validamente emessi.
Per assistenza, contattare le sedi territoriali Adiconsum.

condividi su facebook