16 marzo 2018
AEROPORTO PERETOLA DI FIRENZE: INVESTIMENTI IMPOSSIBILI SENZA LA QUALITA’ DEI SERVIZI
Inaspettati i ricorsi al Tar contro la nuova pista dell’aeroporto di Peretola. Sono giunti alle vie legali i sindaci di Prato Matteo Biffoni e di Campi Bisenzio Emiliano Fossi. Attesi i ricorsi di Calenzano, Poggio a Caiano, Carmignano e Sesto Fiorentino.

Diversi punti di vista stanno alimentando la polemica intorno all’aeroporto di Peretola di Firenze. I ricorsi presentati hanno manifestato scontento tra coloro che pongono come condizione assoluta la sicurezza dei cittadini e la garanzia del buon vivere senza rischi.
Dall’altra parte, le categorie economiche fiorentine manifestano il proprio scontento dovuto alla necessità di usufruire quanto prima dell’infrastruttura per concedere alle imprese di svilupparsi.
Anche il Presidente CNA Firenze (Confederazione Nazionale Artigianato Piccola e Media Impresa) Giacomo Nencioni si dichiara favorevole all’ampliamento dell’aeroporto nel minor tempo possibile.
Intanto, le Città metropolitane di Firenze e Bologna stanno dialogando sulla possibilità di creare un unico polo aeroportuale tosco-emiliano. Adiconsum Toscana ritiene necessario che i responsabili si facciano carico della questione evitando sprechi. La chiarezza e la trasparenza nei confronti dei cittadini sono prerequisiti essenziali per affrontare piani di lavoro. “ I cittadini meritano servizi di qualità e qualora non si è disposti a garantire loro un benessere certo, noi non andremo avanti in silenzio e faremo sentire la nostra voce” dichiara il Segretario Generale Adiconsum Toscana Grazia Simone.



condividi su facebook