15 febbraio 2018 gennaio 2018
L’ACI: CONFERMATA LA MULTA DI 3 MILIONI DI EURO PER COMMISSIONE INGIUSTA
Il Tar del Lazio multa Automobile Club d'Italia per aver violato l'art. 62 del Codice del Consumo

Se avete pagato il bollo della vostra automobile sul sito Automobile Club d'Italia con bancomat e carta di credito, è stato facile notare che oltre all'importo del bollo avete dovuto pagare una commissione sull'importo complessivo dell'1,2% oppure una commissione pari a 20 centesimi effettuando il pagamento presso una delegazione dell'ente pubblico.

Nel 2016 l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato aveva posto all'attenzione la pratica scorretta dell'Aci portata avanti dal 2014 e proprio in questi giorni, arriva la conferma della multa di 3 milioni di euro per aver sottoposto i pagatori ad un sovrapprezzo dell'1,2% sul totale.

L'art. 62 del Codice del Consumo permette al consumatore di scegliere qualsiasi tipo di pagamento senza obbligo di commissioni. E' per questo che Automobile Club d'Italia, dinanzi al Tar del Lazio, aveva modificato il provvedimento inserendo una quota fissa di 75 centesimi per i pagamenti online, mentre per i soci dell'ente tutto rimaneva invariato. Con la sanzione applicata, i consumatori hanno ottenuto la possibilità di scegliere qualsiasi pagamento senza dover affrontare ulteriori costi.

Se notate addebiti ingiustificati per il vostro pagamento tramite bancomat o carta di credito, rivolgetevi presso i nostri sportelli territoriali Adiconsum.

condividi su facebook