20 dicembre 2016
Sanzione dell’Antitrust di 3 milioni di euro
L’Antitrust ha posto la parola “fine” ad una vessazione nei confronti dei consumatori e degli automobilisti in particolare. Stiamo parlando di quella perpetrata dall’ACI, Automobile Club d’Italia, a danno di coloro che volevano pagare il bollo auto con bancomat o carta di credito presso le delegazioni ACI o tramite il suo sito internet.

L’automobilista che voleva pagare il bollo auto presso una delegazione ACI aveva due possibilità:

  • pagare in contanti
  • pagare con bancomat/carta di credito, ma a questo punto si vedeva addebitare, oltre al costo fisso di 1,87 euro, più una commissione pari a 0,20 euro.
  • L’automobilista che voleva pagare il bollo auto attraverso il sito internet dell’ACI si vedeva addebitare:
    oltre ai costi fissi, una commissione aggiuntiva calcolata nella misura dell’1,2% sull’importo totale del bollo.

L’art. 62 del Codice del Consumo sancisce il divieto assoluto di imporre spese aggiuntive ai consumatori per l’utilizzo di determinati strumenti di pagamento, come carte di credito o bancomat.

In virtù della violazione di tale articolo, l’Autorità garante per la concorrenza ed il mercato ha sanzionato l’Automobile Club d’Italia e la sua controllata Aci Informatica S.p.A al pagamento della sanzione amministrativa di 3 milioni di euro.

L’articolo 62 è una delle vittorie ottenute in questi anni dai consumatori, ma purtroppo la pratica dell’applicazione di commissioni aggiuntive quando si paga con carta di credito è dura da estirpare. Recentemente l’Autorità ha sanzionato di nuovo due compagnie aeree che applicavano commissioni ai consumatori che prenotavano il volo con carta di credito e in precedenza anche alcune agenzie di viaggio online.

La pratica delle commissioni aggiuntive in caso di pagamento con carta di credito è anche sotto la lente del Centro Europeo Consumatori Italia, insieme alla rete ECC-Net di informazione e assistenza nel consumo transfrontaliero istituita dalla Commissione europea in tutti gli Stati membri, a fronte delle numerose segnalazioni ricevute dai consumatori per prenotazioni online (volo, albergo, noleggio auto, ecc.).

IMPORTANTE: In caso di addebito di commissioni aggiuntive, non esitare a segnalare l’accaduto alle sedi Adiconsum (se sei un iscritto ad Adiconsum puoi chiamare il Numero Verde 800 89 41 91).


condividi su facebook