31 marzo 2016
Cerchiamo le eccellenze del territorio
per
The State of The Union 2016
Nuove opportunità per le imprese a partire dall’evento che riunisce a Firenze
capi di Stato e di governo, esponenti delle istituzioni europee e accademici
Bassilichi: così concretizziamo un nuovo metodo per promuovere il nostro saper fare

Una vetrina d’eccellenza per le imprese desiderose di proporre i propri prodotti durante l’evento che proietterà Firenze al centro dell’Unione Europea è offerta da Camera di Commercio di Firenze e PromoFirenze. E sarà una vetrina realizzata con un nuovo metodo per coinvolgere direttamente le aziende più caratteristiche del territorio, un metodo che prossimamente sarà esteso anche ad altri eventi internazionali.

Dal 5 al 7 maggio Firenze sarà la capitale della UE, ospitando la sesta edizione di The State of the Union, la conferenza - promossa dall’Istituto Universitario Europeo - divenuta un importante appuntamento sull’attualità e sulle politiche europee con esponenti delle istituzioni dell’Unione, capi di Stato, rappresentanti di governi nazionali, accademici e giornalisti internazionali.

Il tema principale di questa edizione, Women in Europe and the World, tratta il ruolo della donna partendo da priorità globali come lo sviluppo sostenibile, la risoluzione dei conflitti, la coesione sociale, la qualità della democrazia e la partecipazione politica (programma completo su https://stateoftheunion.eui.eu).

Camera di Commercio di Firenze, attraverso la propria azienda speciale PromoFirenze, sostiene il progetto con una serie di azioni che offrono anche alle aziende del territorio la possibilità di collaborare gratuitamente proponendo i propri prodotti tipici agli oltre mille partecipanti alla conferenza: dalle eccellenze dell’agro-alimentare alle unicità degli allestimenti, dai servizi personalizzati alle innovazioni tecnologiche.

«Vogliamo accogliere al meglio i leader d’Europa e regalare loro un’esperienza di Firenze che non sia solo quella legata al nostro immortale Rinascimento, ma che ci mostri centro vitale di un’economia in continua trasformazione, dove si coniugano le tradizioni del buon vivere e dell’enogastronomia con le eccellenze 2.0 - dice Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di Commercio di Firenze -. Sfruttiamo al meglio l’opportunità di presentare i nostri prodotti ai leader europei rafforzando quel legame fra Firenze e Unione che solo la nostra eccellenza può assicurare. Sono certo che in molti coglieranno questa chance e ringrazio fin da ora le aziende che decideranno di aderire».

Il nuovo metodo che sarà inaugurato per The State of The Union 2016 non resterà un caso isolato, come sottolinea il presidente Bassilichi: «Inizia un nuovo modello di condivisione delle eccellenze di Firenze che desideriamo ampliare ad altri eventi internazionali e potrebbe rappresentare un punto di partenza interessante anche per portare un nuovo approccio nel campo fieristico e congressuale».

Gli imprenditori interessati a promuovere i propri prodotti gratuitamente all’evento possono consultare il bando sul sito di PromoFirenze nella sezione avvisi (http://www.promofirenze.it). C’è tempo fino alle ore 13 di venerdì 15 aprile 2016.

 


condividi su facebook