23 gennaio 2016
BANCA ETRURIA
Adiconsum Toscana e le sedi territoriali sono a disposizione dei risparmiatori per la necessaria assistenza e valutazione di tutte le soluzioni, dalle procedura di arbitrato alla conciliazione per consentire il recupero dei propri risparmi.

Grazia Simone, segretario regionale Adiconsum, dichiara che - occorre valorizzare la positiva esperienza della conciliazione paritetica anche in questa drammatica situazione di risparmio tradito.

La posizione giĆ  esplicitata da Cisl Arezzo con la quale sono stati invitati tutti i risparmiatori ed i lavoratori bancari ad aderire alla proposta pubblicata sulla homepage del portale nazionale www.fiba.it, potrebbe essere anch'essa una soluzione per consentire il recupero totale dei risparmi investiti in obbligazioni subordinate azzerati a seguito dell'emanazione del dlg 183 del 22/11/2015.


condividi su facebook