21 gennaio 2016
Canone Rai: da quest'anno sarà in bolletta. Tutte le novità
Con l'approvazione della nuova legge di stabilità cambiano le modalità di pagamento del canone tv Rai.

Nelle case degli italiani, dunque, non arriverà più il classico bollettino postale precompilato, ma il costo del canone sarà inserito, a partire da luglio 2016,  direttamente nella bolletta elettrica e sarà più conveniente.

Vediamo cosa cambia:

CHI DEVE PAGARE IL CANONE
Paga il canone chiunque detenga un apparecchio atto o adattabile alla ricezione delle trasmissioni televisive. La detenzione dell'apparecchio si presume nel caso in cui esista una utenza per la fornitura di energia elettrica nel luogo in cui il soggetto ha la sua residenza anagrafica.
Il canone è dovuto una sola volta, per ogni famiglia o gruppo di persone residenti nella stessa casa. Non ci sarà altro addebito per le seconde case.
È possibile presentare una dichiarazione di non detenzione degli apparecchi tv; per le modalità bisognerà aspettare un provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate.

Se si vive, invece in un appartamento ammobiliato in cui è presente un apparecchio tv di proprietà dell'affittuario, il pagamento del canone deve essere effettuato da quest'ultimo, poiché detentore dell'apparecchio.

Chi possiede solo un computer privo di sintonizzatore TV  è esente dal pagamento del canone.
Per gli intestatari di un allacciamento elettrico negli esercizi commerciali si deve pagare un canone speciale. Gli abbonamenti speciali per chi ha degli apparecchi fuori dell’ambito famigliare sono rimasti invariati, compresa la modalità di pagamento, tramite bollettino.

 

COSTO DEL CANONE
Dal 2016 il costo del canone Tv non sarà più di 113,50 euro, come per il 2015,  ma è stato ridotto a 100 euro e diviso in 10 rate.
Il primo addebito del canone sarà inserito nella prima fattura elettrica successiva al 1° luglio del 2016 e comprenderà le rate scadute, quelle da gennaio a luglio, quindi l'importo da pagare sarà di 70 euro. A partire da agosto 2016, saranno distribuiti i restanti 30 euro nelle bollette successive.

Per qualsiasi informazione e ricevere assistenza è possibile collegarsi al sito www.canone.rai.it oppure www.prontolarai.it.


condividi su facebook