10 dicembre 2015
Il rent to buy e altri modi per comprare casa: la nuova guida realizzata dal Consiglio Nazionale del Notariato e dalle Associazioni dei Consumatori

Comprare casa oggi diventa sempre più difficile se non si dispone subito della liquidità necessaria o se non si ha la possibilità di accesso al credito. In Italia, da un anno, esiste uno strumento che può essere una vera un’opportunità per chi desidera comprare casa, che permette l’immediata disponibilità dell’immobile   pagando un canone mensile.

La formula si chiama “rent to buy” ed è stata introdotta nell’ordinamento italiano dal Decreto Sblocca Italia del 2014; è un nuovo tipo di contratto con cui il proprietario consegna fin da subito l’immobile al conduttore e futuro acquirente, il quale paga un canone mensile e dopo un periodo di tempo fissato nello stesso contratto può decidere se acquistare il bene detraendo dal prezzo una parte dei canoni già pagati.

Tutte le informazioni utili, i dubbi e le caratteristiche fondamentali del rent to buy sono riportate nella dodicesima Guida al Cittadino “Il rent to buy e altri modi per comprare casa”, realizzata dal Consiglio Notarile di Roma e da 12 Associazioni dei Consumatori, tra cui Adiconsum, con l’intento di spiegare con un linguaggio semplice e chiaro il nuovo strumento, evidenziando anche i vantaggi e gli svantaggi per il conduttore-acquirente e per il proprietario.


Scarica qui la guida:

 

condividi su facebook