12 novembre 2015
Rimborsi non riconosciuti da Caspie:
Adiconsum si schiera con associati e dipendenti della Banca Popolare di Vicenza

Adiconsum Prato ha intrapreso un'azione di tutela a favore di oltre 100 associati e dipendenti di Banca Popolare di Vicenza nei confronti di Caspie – Cassa di Assistenza Sanitaria – finalizzata ad ottenere i rimborsi dovuti a prestazioni socio sanitarie relative all'anno 2014.
La Banca aveva stipulato con Caspie una polizza a copertura di assistenza integrativa al personale in servizio, secondo le previsioni del contratto integrativo aziendale.
La Caspie, pur riconoscendo la legittimità dei rimborsi ed il ritardo accumulato, allo stato attuale non ha fornito risposte convincenti sulla tempistica circa i rimborsi richiesti dai nostri associati.
Adiconsum quindi, è a disposizione dei consumatori interessati, presso tutti gli sportelli territoriali, per dare informazioni e indicazioni in merito ai legittimi diritti.


Per informazioni:

Adiconsum Prato
0574699103
prato@adiconsum.it

Adiconsum Toscana
0554379684
toscana@adiconsum.it

 

condividi su facebook