23 luglio 2015
PRONTO SOCCORSO DI CAREGGI
La fase finale del trasloco del Nuovo Pronto Soccorso di Careggi, dal 25 luglio accoglierà 100mila pazienti all'anno

La fase finale del trasloco nel Nuovo pronto soccorso di Careggi avverrà tra le ore 21:00 di venerdì 24 luglio e le ore 1:00 del mattino del 25 luglio 2015. In questo periodo nella vecchia sede cesseranno le attività per iniziare nella nuova struttura al piano terra dell'edificio in Viale Gaetano Pieraccini. Nella nuova struttura, dallo scorso novembre 2014, sono attive le funzioni di pronto soccorso oculistico, otorinolaringoiatrico e l'assistenza ai codici a bassa priorità. Dal 25 luglio gli ingressi del Nuovo pronto soccorso per le ambulanze e per gli utenti in auto e a piedi sono su Viale Gaetano Pieraccini.

Il trasferimento riguarda le attività più complesse dell'emergenza urgenza di uno dei maggiori pronto soccorsi della Toscana che dopo 14 anni avrà una nuova sede non lontana dai vecchi ambienti, ma molto più grande e attrezzata per rispondere ad una domanda di salute sempre più intensa e complessa. I nuovi locali di 3.600 metri quadri sono pensati per accogliere ogni anno oltre 100mial pazienti, 3 volte la potenzialità assistenziale del vecchio pronto soccorso.

Nel nuovo Ps saranno attivi sulle 24 ore l'accoglienza, il triage, l'accesso diretto degli utenti e un nuovo percorso per le ambulanze. La nuova camera calda è in grado di accogliere fino a 5 ambulanze in sosta, garantendo comunque il flusso dei mezzi. Il numero di box visita passa da 26 a 41 di cui 4 per i codici rossi. La maggiore dimensione di questi spazi consentirà la permanenza dell'accompagnatore accanto al paziente, migliorando gli aspetti di umanizzazione delle cure. La dotazione dedicata di diagnostica per immagini RX e TC è stata raddoppiata per garantire una gestione più diretta delle patologie di maggior rilievo, senza interferenze con i percorsi clinici a minore priorità, con l'obiettivo di ridurre complessivamente i tempi di attesa.

Info su www.aou-careggi.toscana.it

condividi su facebook