15 giugno 2015
30 centesimi in più per il costo del biglietto Ataf: da 1,20 a 1,50
Adiconsum: è vergognoso speculare sui cittadini quando non  viene offerto il servizio!

In merito all'ipotesi di un aumento di ben 30 centesimi per il biglietto di corsa semplice Ataf, da 1,20 a 1,50, come Associazioni di tutela dei consumatori, ci opponiamo e diciamo NO! Non è possibile chiedere l'ennesimo balzello ai cittadini quando non viene dato il dovuto servizio.

Non è possibile infatti parlare di qualità del servizio urbano, dice Grazia Simone, Presidente Adiconsum Toscana, poiché gli autobus quotidianamente sono in ritardo, le corse sono sempre meno frequenti e gli autobus, di conseguenza sono sovraffollati.

Non si può pretendere di gravare sui portafogli dei cittadini in un momento difficile come quello che stiamo attraversando e senza un briciolo di miglioramento,prosegue Grazia Simone.

Ma le colpe non possono essere attribuite solo all'Azienda Ataf ma anche all'Amministrazione comunale basti vedere lo stato in cui versano i manti stradali, la segnaletica e la perenne congestione sui viali.


condividi su facebook