19 febbraio 2015
NUOVE ETICHETTE ENERGETICHE PER FORNI A GAS/ELETTRICI E CAPPE DA CUCINA
Lo ha stabilito il Regolamento 65/2014/UE

Si rinnova l'etichetta dei forni, trasformandosi in un'etichetta energetica. Sia i forni a gas , quelli elettrici che le cappe da cucina, riporteranno in etichetta la loro efficienza energetica con l'aggiunta da uno a tre + nella classe A, che è quella più risparmiosa.
La nuova etichetta è frutto del Regolamento 65/2014/UE.
Ecco come cambierà l'etichetta dei forni a gas/elettrici

Forni a gas/elettrici
Le classi di efficienza comprese tra A e D saranno precedute dalle classi A+, A++ e A+++.
In sintesi l'etichetta dovrà riportare:
·         nome o marchio del fornitore
·         modello, ossia il codice di solito alfanumerico assegnato dal fornitore
·         fonte energetica del forno (a gas o elettrico)
·         classe di efficienza energetica (da A+++ a D)
·         volume del forno in litri
·         consumo di energia per ciclo
 
Cappe da cucina elettriche
Per le cappe finora non era prevista nessuna etichettatura energetica. La sua introduzione è dovuta sempre al Regolamento 65/2014/UE e procederà nel seguente modo, con l'inserimento graduale dei +
·         dal 1° gennaio 2015, l'etichettatura sarà compresa tra A e G
·         dal 1° gennaio 2017, prima della classe A sarà introdotta la A+ (da A+ a F)
·         dal 1° gennaio 2019, sarà introdotta la A++ (da A++ a E)
·         dal 1° gennaio 2021, sarà introdotta la A+++ (da A+++ a D)
 
In sintesi l'etichetta dovrà riportare:
·         nome o marchio del fornitore
·         modello, ossia il codice di solito alfanumerico assegnato dal fornitore
·         classe di efficienza energetica
·         consumo annuo di energia
·         classe di efficienza fluidodinamica
·         classe di efficienza luminosa
·         classe di efficienza del filtraggio dei grassi
·         livello di rumore
 

 

condividi su facebook