25 novembre 2014
ATAF: quando l'sms non arriva.
Sono numerose le segnalazioni giunte in associazione da parte di cittadini che si sono ritrovati ad essere multati a dover scendere dall'autobus a causa di un cattivo funzionamento del servizio di biglietto elettronico di Ataf.

Il servizio di Mobile Ticket partito a Firenze nel marzo del 2012, ha creato non pochi problemi a chi, non avendo possibilità di acquistare il biglietto prima di salire  a bordo, ha deciso di utilizzare il servizio.
Mandando un sms con scritto ATAF al 4880105 il cittadino acquista al prezzo di 1,50 euro, il biglietto valido 90 minuti e riceve un sms di avvenuta conferma dell'acquisto.
E se l'sms non arriva?
È proprio questo il motivo delle segnalazioni. Molti cittadini si sono ritrovati a salire sul bus e a non ricevere l'sms di conferma nonostante avessero credito sufficiente a coprire il costo del biglietto e del relativo sms, e ad essere multati.
““Anche se è vero che senza la conferma al messaggio inviato non si dovrebbe salire sul bus I disservizi interni non devono ricadere sul cittadino, dice Grazia Simone, Segretario Generale Adiconsum Toscana. I servizi che vengono offerti ai consumatori devono essere efficienti e non creare disservizi a chi decide di utilizzarli.”
Chiediamo all'Azienda ATAF di monitorare il funzionamento del biglietto elettronico e a provvedere ad un eventuale miglioramento del servizio.