30 giugno 2014
I consumatori esclusi dalla Giunta Camerale della Camera di Commercio
Ancora una volta le Associazioni dei Consumatori sono state escluse dalla giunta camerale della Camera di Commercio di Firenze.


Nonostante il sollecito da parte del Segretario Generale di Adiconsum, Grazia Simone, la richiesta non è stata accolta.
“Si è' voluto continuare nella logica di avere solo le associazioni di categoria,dice Grazia Simone, Segretario Generale Adiconsum Toscana,  ma non la rappresentanza dell'utente finale: il cittadino.
Era stata fatta una esplicita richiesta motivandola per un mercato trasparente e a favore dei cittadini, ma la Camera ha fatto una scelta diversa: nella sala dei bottoni i soliti noti."

Come da statuto la Giunta è costituita da un massimo di dieci consiglieri e garantisce la presenza di almeno un eletto in rappresentanza dei settori dell’industria, dell’artigianato, del commercio e dell’agricoltura nonché deve essere garantita la presenza di “entrambi i generi”.
La candidatura della nostra Associazione era motivata dal fatto che i temi trattati dalle Associazioni dei Consumatori sono da considerarsi trasversali rispetto alle questioni rappresentate dalle Associazioni di Categoria e quindi risulta necessaria la presenza di entrambe le figure all’interno della giunta Camerale, per assicurare in maniera completa le funzioni di interesse generale per il sistema delle imprese.
Scarica qui la lettera inviata al Presidente della Camera di Commercio Leonardo Bassilichi e ai consiglieri.