07 aprile 2014
Benzina: dal 1 aprile commissioni per pagamento con carta
Sono tornate. Pensavamo di esserci disfatti di un balzello e invece da ieri, senza alcuna comunicazione ai consumatori e alle Associazioni dei Consumatori, sono tornate le commissioni sul pagamento del pieno della benzina effettuato con carta di pagamento.
 
Una amara realtà dunque per tutti i consumatori che si sono recati, come sempre ai distributori per effettuare il pieno e hanno pagato, oltre al prezzo della benzina, una commissione per aver utilizzato la carta di pagamento.

Al momento non è possibile sapere a quanto ammonta la commissione applicata (se ripristinata a 0,77 centesimi oppure no), resta il fatto che tale comportamento scoraggerà fortemente l’uso delle carte di pagamento da parte dei consumatori a favore del denaro contante.

“L’ennesimo balzello che va a gravare sui consumatori, dice Grazia Simone, Segretario Generale Adiconsum Toscana, e che non andrà a contrastare fenomeni come evasione fiscale e denaro “nero”. La mancata comunicazione poi alle Associazioni dei consumatori e ai consumatori stessi è un atto scorretto e intollerabile, per questo è necessario un incontro immediato per fissare delle regole che vadano a vantaggio del consumatore.”