25 marzo 2014
Nessuna multa per sosta prolungata sulle strisce blu.
Pagare o non pagare una multa per chi prolunga la sosta nelle strisce blu oltre l’orario per il quale si è già pagato?

Ecco  quanto si legge sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in merito alla questione:
“Il ministero dei Trasporti ha ripetutamente espresso nel tempo il parere che, nel caso di sosta illimitata tariffata, il pagamento in misura insufficiente non costituisca violazione di una norma di comportamento, ma configuri unicamente una “inadempienza contrattuale”.”
Si tratta dunque di un’adempienza contrattuale che implica soltanto il saldo della tariffa non corrisposta.
Nessuna multa quindi perché “in materia di sosta, gli unici obblighi previsti dal Codice sono quelli indicati dall’articolo 157, comma 6, e precisamente l’obbligo di segnalare in modo chiaramente visibile l’orario di inizio della sosta, qualora questa sia permessa per un tempo limitato, e l’obbligo di mettere in funzione il dispositivo di controllo della durata della sosta, ove questo esista; la violazione di tali obblighi comporta la sanzione prevista dal medesimo articolo 157, comma 8, del Codice medesimo”.

Come recuperare dunque i pagamenti indebitamente versati ai Comuni dai consumatori?
Se non è stato ancora effettuato nessun pagamento si configurano due possibilità:
se il verbale è stato notificato da meno di 30 giorni è possibile fare ricorso al giudice di pace; se il verbale è stato notificato da più di 30 giorni è necessario fare il ricorso al prefetto entro e non oltre 60 giorni.

Chi ha già effettuato il pagamento non po’ intentare ricorso per la restituzione della cifra versata.

"I Comuni devono smettere  di far cassa vessando i cittadini dice Grazia Simone, Segretario Generale Adiconsum Toscana, anche loro sono tenuti all'osservanza delle norme. È  giusto recuperare le differenze dovute ma non multare perché si è prolungata la sosta, tenuto conto anche della non facile mobilità nelle città e della poca efficienza dei servizi pubblici.”

Mariantonietta Rasulo