07 marzo 2013
Congresso Adiconsum Firenze – Prato, verso una nuova riorganizzazione
Si è tenuto oggi a Firenze, presso l’Hotel Londra, il primo Congresso territoriale Adiconsum Firenze- Prato per definire la nuova struttura organizzativa dei due sportelli, dopo l’accettazione della  proposta di accorpamento dell’ Associazione, al fine di rafforzare l’organizzazione di Adiconsum.

I due segretari, Grazia Simone per Firenze e Giovanni Mannocci per Prato, hanno esposto l’attività svolta dagli sportelli dell’Associazione nell’arco dell’anno 2012, sottolineando i  risultati più che positivi.

Infatti, riguardo al numero dei tesseramenti al 31/12/2012, lo sportello di Firenze ha raggiunto 1855 iscritti di cui 1654 individuali e 201 in convenzione.
Altro dato significativo, poiché primo contatto reale con il consumatore, è il numero delle telefonate ricevute in Associazione: 9.724 in tutto il 2012, dato rilevato da un meccanismo di tracciabilità che garantisce la privacy dei consumatori ed è in grado di contabilizzare le telefonate in entrata.

Le pratiche aperte, in materia di commercio, turismo, utenze domestiche, servizi bancari e assicurativi, telefonia ammontano a 539 e le procedure di conciliazione avviate a 197 .

Per quanto riguarda la situazione dello sportello di  Prato, il segretario uscente ha elencato le “vittorie” dei consumatori che si sono rivolti all’Associazione: dal rimborso per interruzione di piani di studio in università private,  alle liberalizzazioni della telefonia, dalla rinegoziazione dei tassi dei mutui bancari, alle 100 pratiche di conciliazione avviate dallo sportello.

“Questo è quanto lasciamo in eredità alla nuova segreteria che verrà eletta in questo Congresso, dice Giovanni Mannocci, con l’augurio e la convinzione che sappia consolidare la presenza di Adiconsum sul territorio rendendo ai consumatori un servizio sempre più qualificato e rispondente alle esigenze dei cittadini”.

Confermata all’unanimità dei votanti Grazia Simone,segretario generale Adiconsum Firenze e   Enrico Sandrini, Giampaolo Vezzosi,  Franco Becocci e Bruno Lenzi per la segreteria.

"Onorata della riconferma, dice Grazia Simone, il mio è un impegno per un maggiore consolidamento dell'Associazione, come parte sociale,  per l'affermazione degli interessi dei cittadini/consumatori, ma anche per un quadriennio che sia di preparazione al rinnovamento del quadro dirigente con l’ inserimento dei giovani a cui lasciare il testimone".


 Mariantonietta Rasulo