24 settembre 2021
Green Pass: ecco per quanto sarà valido
È stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il Decreto Legge che sancisce l’estensione del Green Pass per accedere nei luoghi di lavoro pubblici e privati. Uno specifico articolo, per la precisione il numero 5, prevede delle novità sulla durata del Green Pass. Vediamo di che si tratta.

Validità del Green Pass
Come tutti sappiamo, rispetto alla pandemia da Covid 19, ci troviamo in piena campagna vaccinale. In quest’ambito si sono verificate varie situazioni come chi ad esempio, dopo aver ricevuto la prima dose ha contratto il Covid oppure chi si è ammalato dopo aver ricevuto tutte e due le dosi. La domanda a questo punto è d’obbligo: ma quanto vale il green Pass nelle diverse situazioni? 

Validità del Green Pass in caso di vaccinazione completa
La legge n. 126 del 16 settembre scorso ha stabilito che a far data dal 19 settembre 2021, la durata del Green Pass per chi ha completato il ciclo vaccinale, sia con le due dosi di vaccino che con una sola per il vaccino Janssen e sia per chi ha avuto il Covid e ha poi fatto la dose prevista per risultare completamente vaccinato, è stata estesa a 12 mesi. 

Validità del Green Pass in caso di Covid  senza dosi di vaccino
In questi casi la validità dura 6 mesi dalla guarigione.

Validità del Green Pass di chi si è ammalato di Covid dopo la prima dose di vaccino o dopo le due dosi
L’art. 5 del Decreto-legge n. 127 del 21 settembre 2021, firmato dal Presidente della Repubblica, colma il vuoto lasciato dal precedente decreto legge e dalla relativa legge di conversione sulla durata del Green Pass per chi si è ammalato dopo la prima dose o dopo le due dosi.
Nel caso di Covid dopo il quattordicesimo giorno dalla somministrazione della prima dose o della seconda dose è rilasciato un Green Pass valido 12 mesi a decorrere dall’avvenuta guarigione.

condividi su facebook