03 ottobre 2019
ADICONSUM FIRENZE: “AIUTIAMO CHI E’ INATTESA DEGLI ALLOGGI POPOLARI”
Sono 7.000 gli alloggi a Firenze che risultano sfitti o che potenzialmente potrebbero essere stati affittati in nero.

Le famiglie che attendono una casa popolare sono poco più di 2.000 e l’Associazione fiorentina Auser Abitare Solidale, che da oltre 10 anni diffonde la cultura dell’abitare condiviso per sopperire alle difficoltà dei nuclei familiari di trovare alloggio, è convinta che per risolvere questo fenomeno così preoccupante sia necessario valorizzare gli immobili inutilizzati ed usarli come co-housing.

Il progetto di Auser Abitare Solidale è fortemente condiviso da Adiconsum Firenze.

Questo progetto consiste nel proporre ai proprietari di case sfitte di concedere gli appartamenti, appunto, all’Auser, per far sì che l’immobile acquisti un nuovo valore sociale, o attraverso la sottoscrizione di un comodato d’uso, con l’accollo per gli ospiti dei consumi per le utenze, le spese condominiali, eventuali tasse e alcune piccole manutenzioni, oppure mediante un contratto di locazione con un canone ovviamente ad un prezzo di mercato inferiore ed una tassazione molto più bassa.

Il Presidente Adiconsum Firenze Cinzia Matacchiera dichiara: “E’ indispensabile offrire un alloggio ai nuclei familiari che non sanno come affrontare questa emergenza. Noi di Adiconsum ci impegniamo affinché coloro i quali hanno bisogno di sostegno vengano aiutati e mai lasciati soli, per questo condividiamo il progetto di Auser Abitare Solidale invitando i proprietari degli appartamenti sfitti ad aderire all’iniziativa”.

Per informazioni sul progetto è possibile contattare il numero 320 4317644 oppure scrivere una mail all’indirizzo abitaresolidaleauser@gmail.com.

condividi su facebook