30 luglio 2019
ADICONSUM TOSCANA SOSTIENE LA NUOVA CAMPAGNA CHE REGALA IL POSACENERE TASCABILE
A Firenze sono 80mila i fumatori che mediamente non rinunciano alle 12/13 sigarette al giorno ed uno dei principali problemi emersi in consiglio regionale riguarda proprio le cicche che vengono abbandonate lungo le strade.

Alessia Bettini, assessore all’Ambiente e all’Igiene pubblica, durante il consiglio comunale svoltosi il 29 luglio ha dichiarato che verso la fine di agosto verrà lanciata una campagna che consisterà nel distribuire posacenere portatili gratis a tutti i fumatori.

Un’intera giornata che vedrà coinvolti gli Angeli del bello e gli studenti delle università americane, uniti nel cercare di emarginare il fenomeno della cicca per strada, come già molte città europee hanno fatto. Anche Alia Spa consegnerà ai cittadini i posacenere portatili ed entro la fine dell’anno se ne stima la diffusione di diverse migliaia.

Una campagna che viene molto apprezzata da chi come Adiconsum Toscana, ogni giorno si occupa di tutelare i diritti delle persone con particolari attenzioni alle tematiche legate all’ambiente. Un mozzicone di sigaretta senza filtro, per dissolversi impiega in natura circa 6/12 mesi in quanto di cellulosa e di fibre vegetali di tabacco. Se pensiamo ai periodi invernali, addirittura il processo di decomposizione si rallenta ed i tempi si allungano. Per le sigarette con il filtro (utilizzo maggiore), si parla addirittura di un arco di tempo tra i 5 ed i 12 anni, essendo composto di un materiale chimico sintetico.

Impossibile posizionare più cestini con dei posacenere ad ogni angolo della città ed è per questo che la nuova campagna lanciata dall’assessore è piaciuta molto ad Adiconsum Toscana: “L’idea di distribuire dei posacenere tascabili gratis potrebbe essere una vera e propria svolta per la salute dei cittadini. Buttare una cicca sul marciapiede non sembra pericoloso per la nostra incolumità, in realtà non ci rendiamo conto di quanto possa influire sul nostro stato di salute” dichiara il Presidente Adiconsum Toscana Grazia Simone.

condividi su facebook