08 ottobre 2018
L’ASSISTENZA AGLI ANZIANI E ALLE CRONICITÀ: QUALE SUPPORTO DALLA TECNOLOGIA?
Le scienze e la tecnologia stanno trasformando il modo di curare le persone ed assistere disabili e anziani

Un uso migliore della tecnologia e dei dati sta modificando metodi e prassi del sistema sanitario e sociale. Mai come oggi è necessario realizzare un coordinamento adeguato fra le scelte delle soluzioni tecnologiche da adottare e i piani assistenziali. L’Internet delle cose (IoT) si riferisce all’estensione di Internet, che viene applicato agli oggetti e agli ambienti. Grazie all’uso della Rete, gli oggetti acquisiscono “intelligenza”, diventano capaci di raccogliere, elaborare e trasmettere informazioni sul loro utilizzo e sulle interazioni con l’ambiente ed assumono un ruolo attivo nella vita quotidiana delle persone. Possono ricordare di prendere un farmaco, aumentare la sicurezza domestica, stimolare la funzione cognitiva, misurare quanta attività fisica viene effettuata. Grazie ai dati raccolti, elaborati, analizzati e registrati, potranno essere adottate strategie specifiche d’intervento e di cura, modificare l’evoluzione e le conseguenze delle malattie, fornire facilitazioni consistenti per un invecchiamento attivo.

Moderatore
Andrea Belardinelli, Responsabile Sanità digitale e innovazione, Regione Toscana

Biotecnopsicosociale
Alessandro Sergi, Responsabile Struttura monitoraggio e programmazione delle performance clinico assistenziali, ASL Toscana Centro
La rivoluzione della longevità: come le tecnologie di oggi e di domani possono sfidare l’invecchiamento della popolazione (e cambiare i nostri modelli di vita)
Nicola Palmarini, Global manager AI for healthy aging IBM Research

TAVOLA ROTONDA
Activage: innovazione e tecnologia per invecchiare in salute
Stefano Nunziata, Responsabile progetto ACTIVAGE – CUP2000 ScpA

Il progetto Habitat
Giuseppe Mincolelli, Università di Ferrara, Coordinatore della Laurea Magistrale in innovation design e membro del C. S. del Laboratorio TekneHub

Domotica e robotica al servizio dell’anziano: mito, finzione o realtà
Camilla Prete, Geriatra, Responsabile SSD RSA Galliera, Dipartimento Cure geriatriche, ortogeriatria e riabilitazione, E.O. Ospedali Galliera, Genova

Progetto @home: innovazione delle cure domiciliari
Andrea Mantovani, Director PwC Advisory – Healthcare Sector
Ettore Turra, Direttore Dipartimento Tecnologie, APSS Trento

Healthy aging, inseguiamo una chimera?
Diego Freri, Direttore Cuore Italia – Heart Valve Voice

Le tecnologie nell’assistenza infermieristica
Roberto Romano, Consigliere OPI Firenze e Pistoia

DIBATTITO
con interventi dal pubblico

condividi su facebook