12 settembre 2018
DIMMI QUEL CHE MANGI E TI DIRO’ CHI SEI”: IL CONSIGLIO DI STATO RICONOSCE LA QUALITA’ DEL PASTO FAI DA TE
Il Consiglio di Stato revoca la delibera che obbligava tutti gli alunni delle scuole materne ed elementari di utilizzare il servizio di mensa scolastica.

Adiconsum Toscana sostiene la Sentenza ed invita le famiglie ad un sano pasto da casa.
Un grande risultato a livello Nazionale è quello che che si è ottenuto con la Sentenza n. 5156/18. Manca pochissimo all’inizio delle scuole e le gare d’appalto per la fornitura del cibo da sottoporre agli studenti sono da poco terminate e già messe in discussione.
La decisione non è stata impugnata soltanto per la qualità del cibo da somministrare agli studenti ma anche per le spese troppo esose alle quali i genitori avrebbero dovuto far fronte. La sentenza stabilisce l’inadeguatezza mostrata dal Comune di Benevento nel rendere obbligatorio il servizio di ristorazione degli Istituti poiché oltre le dovute competenze avendo sottovalutato la questione igienico-sanitaria.

Attualmente i dirigenti scolastici sono stati invitati dal giudice amministrativo a far prevalere il diritto di scelta ad ogni famiglia. Adiconsum Toscana ritiene sia doveroso nei confronti delle famiglie offrire la possibilità di scelta per il bene del proprio bambino, perché come diceva Virginia Woolf “Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene”.

condividi su facebook