24 gennaio 2024
Caldaie a condensazione: addio alle detrazioni dal 2025
L’addio alle caldaie a condensazione rientra nell’accordo siglato dall’Unione europea.

L’addio alle caldaie a condensazione rientra nell’accordo siglato dall’Unione europea nell’ambito della Direttiva europea sulla prestazione energetica nell’edilizia per l’abbandono graduale dei combustibili fossili negli impianti di riscaldamento e raffrescamento fino alla loro completa eliminazione fissata per il 2040. Che cosa significa per i cittadini-consumatori? Che ne sarà dell’ecobonus e del superbonus? Vediamolo nel dettaglio.

Che fine fanno ecobonus e superbonus

Con le nuove disposizioni, dal 2025 non ci sarà più nessun ecobonus e superbonus per l’installazione delle caldaie a gas, anche quelle in classe A, che ora erano oggetto sia dell’ecobonus ossia della detrazione del 65% per le persone fisiche sia del superbonus ossia della detrazione del 70% per i condominii.

condividi su facebook