27 maggio 2017
adiconsum FIRMA PROTOCOLLO D'INTESA PER LA TRASPARENZA DELLE FILIERE
Adiconsum e le Associazioni dei Consumatori della Toscana socie del Centro Tecnico per il Consumo (CTC), si riuniranno lunedì 29 maggio alle ore 11,00 presso l'Auditorium di PromoFirenze – Loggia del Grano per aderire ad un'intesa con i partner di filiera che hanno partecipato alla "Fiera della Trasparenza".

Le Associazioni che firmeranno sono Adiconsum, Adoc, Adusbef, Aeci, Cittadinanzattiva, Federconsumatori, Legaconsumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino ed Unione Nazionale Consumatori da una parte.

Dall'altra, i soggetti di filiera sono: Coldiretti Toscana, Confartigianato Firenze, Confcommercio Toscana, Confesercenti Toscana, Confindustria Toscana Nord – Consorzio Italiano implementazione Detox (C.I.D.), Associazione Fior di Corleone, Associazione Libera Informatica, Associazione Nazionale Città del Bio, Associazione Nazionale Tessile e Salute, Associazione Restarters Firenze, Associazione Nazionale Agricoltura Biodinamica (APAB), Associazione Solidarius Italia – Microimpresa No Profit, Coordinamento Toscano Produttori Biologici (CTPB), Fondazione Museo Lanificio di Stia, Comitato Regionale Federazione, Scacchistica Italiana (Federata CONI), Cooperativa Riciclaggio e Solidarietà di Mani Tese, IBS Inter Rete Beni Comuni e Sostenibilità, Laboratorio Scu.Te.R Scuola Teatro Ragazzi di Biella, Teatro Stabile di Biella, Q Certificazioni (Organismo nazionale di certificazione), Cospe Together For Change e #sotuttodite Filcem CGIL.

Il protocollo ha l'obbiettivo di garantire ai consumatori la massima trasparenza sui prodotti utilizzati e renderli consapevoli ed autonomi nelle scelte.

Dopo la sottoscrizione del documento si procederà con la conferenza stampa.

Tra i soggetti invitati, le Istituzioni che hanno partecipato e sostenuto "La Fiera della Trasparenza all'interno della Toscana dei Consumatori" svoltasi l'8 dicembre 2016 presso l'Ippodromo delle Cascine: Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze, Camera di Commercio di Firenze, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Ministero dello Sviluppo Economico, CONI Toscana e MIUR Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana.

 

condividi su facebook