30 giugno 2015
BILANCIO SOCIALE 2015: ADICONSUM TOSCANA PRESENTA AL PUBBLICO I DATI UFFICIALI
Anche quest'anno Adiconsum ha presentato al pubblico il bilancio dell'attività 2015.

L'Associazione autonoma che ha il principale obiettivo di informare e tutelare i diritti del cittadino/consumatore/utente, ha presentato in Via Carlo del Prete 135, presso la sede della Cisl, tutta l'attività svolta nell'anno 2015.
Per Adiconsum è molto importante rendere visibile a tutti i cittadini il proprio operato attraverso la trasparenza dei programmi, delle attività e dei risultati conseguiti.

Una delle attività svolte dall'Associazione consiste nell'assistenza al cittadino/consumatore presso tutti gli sportelli sul territorio Toscano. Le conciliazioni permettono al cittadino di avvalersi delle competenze di alcuni esperti legali in materia di consumo.
Un'altra attività si riferisce ai reclami in forma scritta o comunque formalizzata. In questi casi il consumatore tenta, attraverso l'Associazione, di risolvere una problematica negativa con la controparte.
Per quanto riguarda le conciliazioni, la somma recuperata a favore dei consumatori è pari a 76.013,71 € su un totale di 273 domande presentate. Quelle che hanno riscontrato un esito positivo sono 185, corrispondenti ad un indice di positività del 68%. Tra le conciliazioni presentate, 193 si riferiscono al settore delle telecomunicazioni, 24 a quello dell'energia mentre per i servizi postali e banco posta sono 57.
Adiconsum vanta anche un alto numero di reclami presentati, 1716 solo nel 2015; quelli aperti e chiusi nell'arco dell'intero anno equivalgono a 1266, quelli ancora aperti sono i restanti 450. Inoltre sono stati recuperati dai cittadini ben 64.895,02 €.
Gli sportelli territoriali Adiconsum sono 30 per un totale di 144 ore di apertura settimanale. Le telefonate sono invece 12.717 e 3.810 informazioni solo allo sportello.
Positivi i risultati raggiunti da Adiconsum nel 2015, sono stati portati a termine tutti i progetti in collaborazione con la Regione Toscana e con il CTC, Unioncamere Toscana, Camere di Commercio, Province e vari Enti.
Adiconsum Toscana ha rafforzato i legami con le Istituzioni e con le Aziende del servizio pubblico locale prendendo parte ai tavoli di confronto con le Associazioni regionali e territoriali di rappresentanza imprenditoriale. Inoltre, viene costantemente interpellata dalle Istituzioni Regionali, dagli Enti locali e dalle Authorities, tutte le volte che bisogna affrontare problematiche in materia di consumo e tutela dei consumatori.
Continua l'accordo per migliorare i servizi pubblici locali tra Adiconsum e la Regione, l'Anci Toscana e le varie Associazioni dei consumatori. Un'altra importante collaborazione è quella con le Associazioni che fanno parte del CRCU, inerente alla stesura del Regolamento di tutela dell'utenza che stabilisce forme e procedure di tutela per gli utenti del servizio idrico integrato della Toscana
.
Il presidente Adiconsum Toscana Grazia Simone sottolinea: "Il bilancio sociale ci permette ogni anno di rilevare dati importanti sulla linea da perseguire. Negli ultimi anni valutiamo con accuratezza i risultati raggiunti cercando di migliorare gli aspetti che meritano più attenzioni, per questo è fondamentale racchiudere in un unico testo tutti i valori di una organizzazione no profit al fine di concretizzare sempre più traguardi". Continua ancora il presidente:" In questo modo l'utente è messo al corrente di tutto l'operato dell'Associazione ed è per noi essenziale dimostrare che con tenacia affrontiamo ogni sfida per il solo bene del cittadino".

Scarica qui tutta la documentazione:

condividi su facebook