15 giugno 2015
ADICONSUM TOSCANA PRESENTA IL BILANCIO SOCIALE 2014
Per il quarto anno consecutivo Adiconsum, Associazione per la tutela dei consumatori presenta al suo pubblico il bilancio dell'attività 2014

Presentato ieri, in Via Carlo del Prete 135, presso la sede della Cisl, il bilancio sociale dell'attività svolta da Adiconsum Toscana durante tutto il 2014.
Da anni ormai l'Associazione ha deciso di utilizzare questo strumento per mostrare ai cittadini consumatori l'operato di Adiconsum, rendendo trasparenti e comprensibili, i programmi, le attività e i risultati raggiunti.

Dati più che positivi per l'anno 2014 soprattutto sul fronte conciliazioni: l'importo recuperato a favore dei consumatori è pari a euro 79.840,88 su un totale di 246 domande di conciliazione presentate di cui 192 concluse con esito positivo, con un indice di positività pari al 78%. Solo 27 le conciliazioni concluse con esito negativo.

I settori di interesse sono molteplici, ben 201 riguardano il settore delle telecomunicazioni, 17 il settore dell'energia e 25 quello dei servizi bancari e finanziari, segno che la conciliazione sta diventando uno strumento sempre più efficace per far valere i diritti del consumatore.

Altro dato importante è il numero dei reclami presentati dall'Associazione: 1474 con un indice di positività pari al 64% con 54.765,76 euro recuperati dai cittadini.

Positivi anche i dati di tesseramento: si contano al 31/12/2014 3831 iscritti, la metà dei quali nella provincia di Firenze.

Un bel risultato dunque per l'Associazione che nel corso del 2014, ha portato a termine tutti i progetti previsti in collaborazione con la Regione Toscana e con il CTC, Unioncamere Toscana, Camere di Commercio, Province, Comuni ed Enti vari.

Anche per l'anno 2014 Adiconsum Toscana ha intrattenuto rapporti costanti con le Istituzioni e con le Aziende del servizio pubblico locale, partecipa ai tavoli di confronto con le associazioni regionali e territoriali di rappresentanza imprenditoriale e viene frequentemente consultata dalle Istituzioni Regionali, dagli Enti locali e dalle Authorities in occasione delle decisioni importanti in materia di consumo e tutela dei consumatori.

Una importante novità del 2014 è la stipula di un accordo con Regione, Anci toscana e Associazioni dei consumatori per il miglioramento dei servizi pubblici locali ma anche la collaborazione, con le Associazioni facenti parte del CRCU, alla stesura del Regolamento di tutela dell'utenza che definisce le forme e le procedure di tutela per gli utenti del servizio idrico integrato toscano.

"Il bilancio sociale, dice Grazia Simone, Presidente Adiconsum Toscana, è uno strumento che sta assumendo in questi ultimi anni una notevole importanza. L'esigenza è quella di riassumere in un documento l'insieme dei valori, delle risorse e degli obiettivi di una organizzazione no profit e rappresentare i risultati raggiunti in termini economici e sociali."

"Perciò oggi, continua Grazia Simone, con la presentazione del bilancio sociale intendiamo comunicare ai consumatori il modo di essere e di operare di Adiconsum Toscana".

Scarica qui sotto il Bilancio Sociale 2014 di Adiconsum Toscana:

condividi su facebook